Menu Principale

Donazione Paypal

Scegli Importo:

Chi è online

 28 visitatori online
Il Portale Italiano degli Odontoiatri e Odontotecnici
DIRETTIVA 2007/47/CEE - PROTESI FISSA IN METALLO-CERAMICA - SICURA - PDF Stampa E-mail
Scritto da PIRRELLI Roberto   
Sabato 15 Giugno 2013 12:41

Il presente articolo, testo e immagini, è coperto da copyright. Tutti i diritti  sono riservati. E' vietata qualsiasi forma di riproduzione anche parziale, con qualsiasi mezzo. Ogni violazione sarà perseguita con richiesta economica di risarcimento danno.

 

La Protesi dentale fissa in METALLO-CERAMICA è un dispositivo Medico su Misura di tipo Dentale,

deve essere realizzata in ottemperanza alle Direttive 93/42/CEE (D.L.vo n° 46 del 24.02.1997) e Direttiva 2007/47/CEE

(D.L.vo n° 37 del 25.01.2010) e pertanto va fabbricata appositamente sulla base di una Prescrizione Medica e destinata solo per un determinato paziente.

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Dicembre 2013 10:50
Leggi tutto...
 
RAPPORTO OCCLUSALE CUSPIDE-FOSSA, CUSPIDE CRESTA MARGINALE FRA I PRIMI PREMOLARI PDF Stampa E-mail
Scritto da PIRRELLI Roberto   
Domenica 24 Novembre 2013 08:53

► RAPPORTO OCCLUSALE CUSPIDE – CRESTA MARGINALE

 

1 La cuspide palatale del primo premolare superiore si colloca nella fossa distale del primo premolare inferiore.

2 La  cuspide vestibolare del primo premolare inferiore si colloca nella cresta marginale mesiale del primo premolare superiore.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Dicembre 2013 10:25
Leggi tutto...
 
MODELLAZIONE ANATOMICA DEL 1° PREMOLARE SUPERIORE PDF Stampa E-mail
Scritto da D.R: PIRRELLI Roberto   
Domenica 24 Novembre 2013 08:13

MODELLAZIONE ANATOMICA DEL DENTE – PRIMO PREMOLARE SUPERIORE – 14 24

 

 

Superficie vestibolare



 


- Terzo medio cervicale –

1 Utilizzare strumenti modellatori PK THOMAS, modellare la zona intorno alla radice, piuttosto stretta e diritta intorno al colletto, a sfinire verso la linea di finitura.

2 Dare convessità nel senso mesio-distale.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Aprile 2014 14:20
Leggi tutto...
 
La II CLASSE - 1^ Divisione - IN DENTATURA MISTA - parte teorica - PDF Stampa E-mail
Scritto da D.R. PIRRELLI Roberto   
Venerdì 22 Novembre 2013 14:57

La II CLASSE o Disto-Occlusione, si ha quando la cuspide mesio-vestibolare del primo molare superiore, occlude mesialmente al solco mesio-vestibolare del primo molare inferiore. Questa classe, a seconda della posizione degli anteriori, è divisa in due sottoclassi dette divisioni:

II CLASSE - 1^ DIVISIONE: si ha una seconda classe a livello posteriore, ed un aumento dell'overjet negli anteriori.

II CLASSE - 2^ DIVISIONE: si ha sempre a livello posteriore una seconda classe, ma con un'assenza di overjet a livello anteriore, determinata dalla palato versione dei frontali superiori, sia con morso aperto, che con morso coperto.

 


Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Marzo 2014 21:04
Leggi tutto...
 
LA TERAPIA ORTOGNATODONTICA DELLE III CLASSI PDF Stampa E-mail
Scritto da D.R. PIRRELLI Roberto   
Venerdì 15 Novembre 2013 16:02

LA CRESCITA DELLA MANDIBOLA

Come si accresce la mandibola?

Nel periodo embrionale, sono presenti nella mandibola diverse cartilagini, una cartilagine della coronoide, una cartilagine del condilo, una cartilagine dell'angolo e la sinfisi.


Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Marzo 2014 21:05
Leggi tutto...
 
LA TERAPIA MIOFUNZIONALE IN ORTODONZIA - INDICAZIONI CLINICHE E TERAPEUTICHE - PDF Stampa E-mail
Scritto da D.R. PIRRELLI Roberto   
Giovedì 14 Novembre 2013 16:34

Con quali presupposti clinici si valuta se un caso necessita di una terapia ortodontica funzionale?

 


Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Marzo 2014 21:06
Leggi tutto...
 
LA SINDROME DELLA BOCCA CHE BRUCIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto PIRRELLI   
Giovedì 14 Novembre 2013 09:39

La sindrome della bocca che brucia, conosciuta anche come Burning mouth syndrome (Bms) o stomatopirosi, è caratterizzata da un quadro clinico assai singolare, in quanto si presenta sotto forma di episodi con dolore urente, localizzati alle mucose orali e linguali, ma con una assenza di segni patologici evidenti.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Dicembre 2013 10:26
Leggi tutto...
 
L'ANALISI CEFALOMETRICA SECONDO DELAIRE - 2^ parte - PDF Stampa E-mail
Scritto da D.R. PIRRELLI Roberto   
Sabato 09 Novembre 2013 14:41

2^ PARTE

La particolarità del tracciato di Delaire sta nei 2 tracciati da eseguire:

Uno armonico-ideale rispettando sempre dei punti di repere radiografici di seguito descritti, l'altro anatomico-individuale del paziente che si sta esaminando.

Ottenuti i tracciati si paragonano quello armonico-ideale, con quello anatomico del paziente, per verificare quale anomalia si è verificata.

Il tracciato di Delaire, contempla un esame delle strutture superiori craniche separate dalle strutture mascellari, dalla linea della base cranica.

I piani sono denominati, C1 - C2 - C3 - C4.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Marzo 2014 21:07
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 13
© 2013 Il Portale degli Odontoiatri e Odontotecnici Italiani