MODELLAZIONE ANATOMICA DELL'INCISIVO CENTRALE INFERIORE Stampa
Scritto da D.R:PIRRELLI Roberto VERZINO   
Mercoledì 09 Aprile 2014 15:56

MODELLAZIONE ANATOMICA  CORONALE DEL DENTE                 


INCISIVO CENTRALE INFERIORE – 41 31

 

Superficie vestibolare - incisivo centrale inferiore -




 

-  Modellazione coronale del Terzo medio cervicale –

1 Utilizzare strumenti modellatori PK THOMAS, modellare la zona intorno alla radice, piuttosto stretta e diritta intorno al colletto, a sfinire verso la linea di finitura.

2 Dare convessità nel senso mesio-distale e arrotondare molto le congiunzioni con le superfici laterali.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio -

1 Mantenere l’inclinazione assiale aumentando di poco la larghezza di superficie.

2 Dare divergenza nella superficie e rendere piatta la zona centrale.

3 Modellare i contorni a congiunzione laterale quasi angolari.

4 Creare convessità lungo l’asse del dente.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio incisale -

1 Modellare in modo da mantenere l’inclinazione e la convessità assiale, continuando ad aumentare di poco la larghezza di superficie, fino al margine incisale dove si

dovrà dare la massima larghezza di superficie nel senso mesio-distale.

2 Mantenere piatta la zona centrale, mentre i contorni laterali modellarli ad angolo.

3 Creare l’intero margine incisale piatto, mentre gli angoli mesio-vestibolare e disto-vestibolare, modellarli ad angolo retto.

 

 

Superficie linguale - incisivo centrale inferiore -

 



- Modellazione coronale del Terzo medio cervicale –

1 Utilizzare strumenti modellatori PK THOMAS, modellare la zona intorno alla radice, piuttosto stretta e diritta intorno al colletto, a sfinire verso la linea di finitura.

2 Creare una protuberanza (cingolo) che va restringendosi verso il colletto ed allargarsi verso il terzo medio in modo divergente.

3 Dare convessità nel senso mesio-distale e lungo l’asse del dente e arrotondare molto le zone di congiunzione con le superfici laterali.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio –

1 Modellare aumentando di poco la superficie in larghezza.

2 Accentuare appena una concavità al centro della superficie.

3 Abbozzare appena, delle creste laterali che vanno a delimitare la concavità creata.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio incisale -

1 Modellare aumentando di poco la superficie in larghezza e renderla piatta, dare la massima larghezza di superficie nel senso mesio-distale.

2 Sagomare gli angoli mesio-vestibolare disto-linguale ad angolo retto.

 

 

 

Superficie mesiale - incisivo centrale inferiore -





- Modellazione coronale del Terzo medio cervicale -

1 Utilizzare strumenti modellatori PK THOMAS, modellare la zona intorno alla radice, piuttosto stretta e diritta intorno al colletto, a sfinire verso la linea di finitura.

2 Modellare in modo da congiungere la superficie vestibolare a quella linguale facendo in modo che questa zona risulti più larga nella sua dimensione antero-posteriore.

3 Dare un andamento di contorno piatto, con la zona di congiunzione con la superficie vestibolare quasi angolare, mentre la zona di congiunzione con la superficie

linguale è leggermente arrotondata.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio -

1 Modellare in modo da ottenere nella zona di congiunzione linguale e vestibolare una convessità che dovrà apparire evidente.

2 Dare una forma convergente alle zone di congiunzione linguale e vestibolare, con questa che diventa convessa verso il margine incisale.

3 La zona di congiunzione con la superficie vestibolare crearla quasi angolare, mentre la zona di congiunzione con la superficie linguale leggermente arrotondata.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio incisale -

1 Ottenere in questa zona la convergenza delle superfici vestibolare e linguale, creando una zona molto stretta terminante con un angolo.

2 Mantenere la convessità con la modellazione verso il margine incisale.

3 Fissare in questa zona il punto di contatto prossimale.

 

 

Superficie distale - incisivo centrale inferiore -

 



- Modellazione coronale del Terzo medio cervicale –

1 Utilizzare strumenti modellatori PK THOMAS, modellare la zona intorno alla radice, piuttosto stretta e diritta intorno al colletto, a sfinire verso la linea di finitura.

2 Congiungere la superficie vestibolare a quella linguale facendo in modo che questa zona risulti più larga nella sua dimensione antero-posteriore.

3 Dare un andamento di contorno piatto con la zona di congiunzione con la superficie vestibolare, mentre la zona di congiunzione con la superficie linguale

leggermente arrotondata.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio -

1 Modellare in modo da ottenere nella zona di congiunzione linguale e vestibolare una convessità che dovrà apparire evidente.

2 Dare convergenza nella zona di congiunzione linguale e vestibolare, con questa che diventa convessa verso il margine incisale.

3 Creare la zona di congiunzione con la superficie vestibolare quasi angolare, mentre la zona di congiunzione con la superficie linguale leggermente arrotondata.

 

- Modellazione coronale del Terzo medio incisale -

1 Ottenere in questa zona la convergenza delle superfici vestibolare e linguale, creando una zona molto stretta terminante con un angolo.

2 Mantenere la convessità con la modellazione, verso il margine incisale.

3 Fissare in questa zona il punto di contatto prossimale.

 

 

Superficie margine incisale o bordo libero - incisivo centrale inferiore -

 

 


 

- Modellazione coronale su Soggetto giovane -

1 Modellare il margine incisale, in modo da rendere uguale il bordo vestibolare con quello linguale.

2 Creare un margine molto stretto.

 

- Modellazione coronale su Soggetto anziano -

1 Ottenere una zona più larga dal bordo vestibolare al bordo linguale.

2 Dare forma eventualmente con lievi concavità centrali alla superficie.

 

Direttore Responsabile  www.newdentalitalia.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Aprile 2014 09:24
 

COMMENTA L'ARTICOLO DI NEWDENTALITALIA


comments powered by Disqus